– L’approccio psicosomatico

L’indirizzo formativo della Scuola è incentrato su una visione cosmica dell’anima, intesa in senso laico. Quando una persona viene in psicoterapia non ci soffermiamo sulla sua storia, su ciò che le è accaduto, se non perchè ogni paziente comincia il racconto parlando di sè e di quelle che lui chiama – o crede che siano – le cause dei suoi disturbi. Cerchiamo di fatto nella nostra storia le cause di ciò che siamo, ma questo ci allontana dal presente che è l’unico luogo in cui vive e si manifesta il codice segreto dell’anima. Se l’anima vive nel presente, cercare le cause di ciò che io sono oggi nel passato è quanto di più fuorviante possa esistere.

Un’altra caratteristica dell’anima è che “ragiona” in modo globale: continuare ad analizzare settori limitati dell’esistenza significa non comprendere mai il senso e il linguaggio di questo nucleo “animico” che ci ispira e di conseguenza significa vanificare anche il suo potenziale terapeutico. Per quanto riguarda i disturbi, va tenuto presente che possiamo leggerli come veri e propri “messaggi” dell’anima, che non vengono per cambiarci, ma perchè prendiamo atto del loro esserci dentro di noi. L’ansia viene da un luogo sconosciuto e io devo imparare ad accoglierla, a lasciarla espandere, a non combatterla: non serve spiegare, capire, cercare i perchè.

Questo atteggiamento ci sposterebbe su di un piano razionale impedendoci di cogliere la portata del disturbo. Viceversa si ottiene un sollievo immediato quando si impara ad ascoltare i disturbi senza dirsi niente, semplicemente constatandone la presenza e accettando che siano un aspetto di quel caleidoscopio che è la nostra anima. Ogni disturbo è sempre il tentativo di portarci in un altro stato energetico, che ci distolga da noi stessi e ci conduca là dove ci vuole portare la nostra essenza.

– La psicosomatica, il corpo, la malattia: La lettura simbolica

La psicosomatica non è – come spesso si ritiene – una “branca” della medicina o della psicologia bensì una lettura complessiva del corpo e delle sue funzioni e del rapporto fra salute e malattia. In particolare la Psicosomatica affronta in chiave simbolica i disagi psicologici e le malattie organiche come espressione di un’unica alterazione. Secondo la visione psicosomatica il corpo e la mente seguono le medesime leggi ed è necessario individuare i codici simbolici comuni con cui si esprimono.

1/ I polmoni e l’asma: lo scambio continuo con la vita.

Il simbolismo dei polmoni è intimamente collegato alla loro funzione: il respiro. Quando si nasce è il primo respiro – e non l’uscita dal grembo – a sancire la “vera” entrata nel mondo: fin da subito, dunque, polmone e respiro sono sinonimo di vita. Prima della nascita siamo immersi nel mondo acquatico, l’amnios della placenta, in cui non dobbiamo fare alcuno sforzo per vivere perché ossigeno e nutrimento arrivano senza interruzione dal cordone ombelicale collegato al corpo della mamma. Leggi tutto

2/La pelle e la psoriasi: lo specchio dell’anima.

La cute, il confine che ci delimita e fa di noi un’unità, rappresenta la parte visibile del nostro corpo, esprime la nostra individualità, è la preziosa pergamena sulla quale, inconsapevoli, scriviamo ogni giorno la nostra storia. È il biglietto da visita della nostra interiorità e della nostra personalità: attraverso il rossore, il pallore, la sudorazione… si rivela uno specchio in cui uno sguardo attento può cogliere lo stato d’animo e le fantasie, i segreti e le paure. Leggi tutto

3/L’intestino e la colite: La via di scarico dei vizi e delle parti “sporche”.

La lettura simbolica dell’intestino è strettamente collegata a quella del cervello. Questi due organi infatti sono simili nel colore (chiaro) e nell’aspetto macroscopico: le circonvoluzioni cerebrali e le anse intestinali. Ma anche nelle funzioni: il cervello infatti assorbe stimoli e impressioni dall’esterno, ne trattiene una parte sotto forma di memoria ed esperienza, ed elimina l’altra, in forma di sogni e “pensieri di scarto”. Leggi tutto

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Start typing and press Enter to search